Limba romana  
Chi siamo Scrivici Localizzazione Referenze Consili Utili Mappa sito
Trasporto Aereo
 Consili Utili
 

Uffici da contattare prima e dopo il trasloco

 

Prima e dopo il trasloco ci sono dei doveri da assolvere per permettere agli Enti Pubblici e privati di conoscere la nostra nuova residenza. E' preferibile organizzare il tutto per renderci la vita meno complicata, dando la priorità ad alcune Istituzioni per non incappare in problemi legali.

 

Commissariato Zonale ed Anagrafe

 

I cittadini italiani devono avvisare l'Anagrafe tributaria comunicando la variazione di domicilio fiscale all'ufficio delle imposte nel comune della vecchia abitazione. Basta una raccomandata con ricevuta di ritorno e il domicilio fiscale avverrà dopo 60 giorni dalla data della ricevuta di ritorno. Se si possiede la partita iva bisogna avvisare l'ufficio imposte indirette compilando un modulo specifico. Il cambio di residenza è necessario anche se si cambia soltanto il numero civico. I cittadini extracomunitari rezidenti in Italia devono avvisare prima il Commissariato Zonale e solo dopo l'Anagrafe.

 

Acqua

 

Avvisare con almeno 3 settimane di anticipo. Se vivi in condominio, generalmente non devi dare disdette in quanto l'acqua è condominiale. Per contratti privati, invece, recati al tuo Comune e compila l'apposito modulo per il trapasso. Per la casa che lasci devi dare disdetta solo se il nuovo inquilino non farà il trapasso entro 60 giorni.

 

Luce e Gas

 

Ricordati di disdire i vecchi contratti di Luce e Gas, con almeno 3 settimane di anticipo. Fare i nuovi contratti con le Compagnie della Luce e del Gas, avendo cura di rilevare le letture dei contatori prima ancora di effettuare il Trasloco.

 

Medico

 

Ci si deve recare presso l'Azienda o l'Unità Sanitaria Locale e scegliere un medico in base alla disponibilità, l'assegnazione è immediata. Occorre il libretto sanitario.

 

Rifiuti

 

Per registrarsi al nuovo comune in genere c'è tempo fino al 20 gennaio successivo, presentarsi presso l'ufficio preposto del Comune nel quale si va a risiedere. Occorre sapere con precisione metratura e numero vani della nuova abitazione, comprensivi di garage, verande e solai. Ricordarsi di dare disdetta al comune per la vecchia abitazione.

 

Tasse

 

E' necessario recarsi di persona oppure inviare una lettera raccomandata a/r all'Ufficio Imposte, la variazione viene resa effettiva 60 giorni dopo il ricevimento della lettera.

 

Telefono

 

Per il contratto del Telefono, infine, è necessario telefonare almeno una settimana prima alla compagnia telefonica (per la Telecom il 187). Se non si cambia prefisso forse si può mantenere lo stesso numero risparmiando sui costi.

 

Varie ed eventuali

  In base ai servizi che hai sottoscritto o le attività intraprese, potrebbe essere necessario avvertire o variare:
Abbonamenti a riviste
Banche
Canone televisivo
Compagnie assicurative
Condominio
Datore di lavoro
Istituti scolastici, asili
Posta
Telefono cellulare
 

Volture che avvengono automaticamente o al momento del rinnovo

  Carta d'identità (al momento del rinnovo)
Patente di guida
Passaporto - per i cittadini italiani
Porto d'armi (al momento del rinnovo)
Ufficio elettorale
Ufficio leva